Victoria Kippersund percorre a bordo della sua e-up!
Victoria Kippersund percorre a bordo della sua e-up!
Victoria Kippersund percorre a bordo della sua e-up!
Victoria Kippersund percorre a bordo della sua e-up!

Completamente elettrizzata!

Completamente elettrizzata!

Victoria Kippersund in Oslo.

Victoria Kippersund in Oslo.

I social media come fonte di ispirazione per la sostenibilità e l’elettromobilità. Con Victoria Kippersund ha funzionato senza dubbio. Dopo avere acquistato una e-up! si è convinta subito di aver fatto un investimento per il futuro.

Profilo della mappa della Norvegia con la posizione di Oslo evidenziata
OSLO 

VICTORIA KIPPERSUND, 34, viaggia con piacere nella sua e-up!. Il comfort non è però il motivo principale per guidare una e-up!. Secondo la norvegese l’elettromobilità è il futuro.

Victoria Kippersund
"Credo semplicemente che in futuro ci muoveremo così." Victoria Kippersund

Facebook come promotore di uno stile di vita sostenibile.

Quando abbiamo chiesto a Victoria Kippersund cosa l’ha portata a comprare un’auto elettrica, la sua risposta è stata: Facebook. La 34enne norvegese ha trovato l’ispirazione in un articolo con delle idee per uno stile di vita sostenibile. Al punto due compariva: «guidare un’auto elettrica». Gli elementi a favore dell’elettromobilità erano tanti e Victoria alla fine si è convinta a comprare una e-up!.

Essere già oggi parte di domani.

Il pensiero di influenzare e dare forma attivamente al futuro è subito piaciuto a Victoria. Per cui quando si è trattato di scegliere l’auto da acquistare, non ha perso molto tempo. E da giugno 2015 guida la e-up! – la prima auto tutta sua. La decisione di essere già oggi parte di domani ha molto a che fare anche con il governo norvegese. Questo sin dagli anni ’90 ha iniziato a creare le condizioni ideali per le auto elettriche: oltre a varie agevolazioni, gli acquirenti sono dispensati dal pagamento delle tasse, i parcheggi nel centro delle città sono in parte gratuiti per i veicoli elettrici e le auto elettriche possono persino viaggiare nelle corsie riservate ai pullman. Perciò non stupisce se ormai oltre il 20 percento di tutte le nuove omologazioni in Norvegia riguardano auto elettriche.

La city car è ottimale per i tragitti brevi.

Il viaggio dalla scuola della figlia di 6 anni alla palestra dura appena 20 minuti. Qui Victoria lavora come assistant manager. Oltre a percorrere questo tratto due volte al giorno, con la sua e-up! qualche volta va a farsi un giro in centro a Oslo. In tutta tranquillità – i parcheggi gratuiti per le auto elettriche sono infatti più che sufficienti.

Prendere un caffè con la e-up!
"A Oslo è difficile trovare un quartiere SENZA stazione di ricarica. In caso di dubbio controllo l’app cartografica sullo smartphone.”
Victoria Kippersund percorre una strada a bordo della sua e-up!
Insieme sono una bella coppia: Victoria e la sua e-up!.

Con un po’ di fantasia l’energia basta anche in inverno.

E anche in inverno Victoria, residente a Røa, un sobborgo di Oslo, si comporta in modo attento: in Norvegia le condizioni per l’elettromobilità sono più convenienti che in qualunque altro paese. Ma gli inverni qui sono lunghi e freddi. Perciò è necessario guidare in modo più economico, afferma la pratica norvegese. In inverno indossa una spessa giacca a vento ed evita di accendere il riscaldamento. 

Distretto bancario moderno a Oslo
"L’acquisto di un veicolo elettrico rappresenta un investimento per il futuro."

Iscriviti ora per essere sempre avanti 

Ricevete regolari aggiornamenti sui temi riguardanti la famiglia ID. e l’elettromobilità del futuro.

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.