Un’autonomia impressionante grazie alla pompa di calore dell’ID.3

Nella nuova ID.3 completamente elettrica, una pompa di calore opzionale garantisce un riscaldamento nell’abitacolo del veicolo efficiente sul piano energetico, con un conseguente minore fabbisogno di corrente dalla batteria.

La Volkswagen ID.3 con la pompa di calore illustrata schematicamente

Come funziona la pompa di calore?

Rispetto ai veicoli a benzina, i componenti di guida delle vetture elettriche non producono una quantità sufficiente di calore residuo per riscaldare adeguatamente l’abitacolo.

Ecco la soluzione: una pompa di calore ad alta efficienza comprime il fluido refrigerante ad alta pressione. Il calore così prodotto viene impiegato per riscaldare l’aria fredda in circolo.

Tale processo richiede meno energia dalla batteria per il riscaldamento ad alto voltaggio, garantendo così un utile incremento dell’autonomia rispetto ai veicoli elettrici senza pompa di calore.

La fredda aria esterna si trasforma in aria calda per gli interni dell’ID.3
La fredda aria esterna si trasforma in aria calda per gli interni

Minore consumo energetico, maggiore autonomia

La pompa di calore della nuova ID.3 offre anche numerosi vantaggi: il refrigerante impiegato per generare l’aria riscaldata è a impatto zero. Ciò riduce il carico sulla capacità della batteria di circa 3-4 kWh/100 km.

Precedenza alla sostenibilità

Oltre alla produzione a impatto zero di CO2 della ID.3, l’impegno di Volkswagen nei confronti della tutela del clima si manifesta anche nella scelta del refrigerante:

quella dell’ID.3 è la prima pompa di calore al mondo a impiegare il refrigerante naturale R744 a impatto zero sul clima. Grazie alla sua incredibile efficienza, rappresenta la soluzione più efficace sul piano energetico per riscaldare un veicolo elettrico in ambienti a basse temperature.

Famiglia con la Volkswagen ID.3 in mezzo alla natura

Anche questi potrebbero interessarvi:

La visione della mobilità elettrica: l'ID. Vizzion

Uniti per una maggiore tutela ambientale

Anche questi potrebbero interessarvi: