Switching to emobility

Fatti, non pregiudizi

L’elettromobilità cambierà la nostra vita. Molte cose diventeranno più semplici, intelligenti, sostenibili. I pregiudizi sono tuttavia duri a scalfire. Molti sono ormai sorpassati e non corrispondono al vero, anche grazie ai grandi progressi compiuti dalla nostra tecnologia. Vorremmo cogliere l’occasione per illustrarti quelli più comuni con il supporto dei fatti, per farti vedere che il futuro della mobilità è elettrico.

Plus-Minus-Icons für richtig und falsch
Pregiudizio:

Cosa faccio se resto in panne?

Fatto:

L’auto elettrica ti avvisa per tempo.

La tua auto elettrica di norma – e tenendo in considerazione gli avvisi – non ti lascia mai a piedi, infatti ti avvisa per tempo se l’accumulatore è quasi vuoto. E il veicolo attiva automaticamente la modalità energetica ottimizzata. Inoltre la rete di stazioni di ricarica nel prossimo anno o due crescerà in modo esponenziale e il tuo sistema di navigazione ti guida in tutta comodità fino alla stazione di ricarica successiva.

Illustrazione di uno smartphone con logo del soccorso stradale contattato
Illustrazione di uno smartphone con logo del soccorso stradale contattato
Illustrazione di uno smartphone con logo del soccorso stradale contattato
Illustrazione di uno smartphone con logo del soccorso stradale contattato
Pregiudizio:

La batteria non dura a lungo.

Fatto:

Non è vero, la sua durata ti sorprenderà.

La durata della batteria di un’auto elettrica dipende anche dalla frequenza dei processi di carica e scarica. Volkswagen garantisce inoltre che la batteria dopo 8 anni o 160'000 km – a seconda di ciò che si verifica prima – presenta un valore non inferiore al 70% della capacità utile. 

Il telaio SME con garanzia di 8 anni
Il telaio SME con garanzia di 8 anni
Il telaio SME con garanzia di 8 anni
Il telaio SME con garanzia di 8 anni
Pregiudizio:

Ricaricare dura troppo.

Fatto:

Nelle stazioni di ricarica rapida l’auto elettrica si ricarica ovviamente in tempi particolarmente brevi.

La durata della ricarica completa dipende dall’apposita stazione. A casa, con una Wallbox da 11 kW puoi ricaricare completamente la tua auto elettrica ogni notte. Nelle stazioni pubbliche di ricarica rapida di IONITY, la batteria si ricarica ancora più velocemente grazie alla maggiore potenza di ricarica. 

Foto di una stazione di ricarica rapida con auto elettrica
Foto di una stazione di ricarica rapida con auto elettrica
Foto di una stazione di ricarica rapida con auto elettrica
Foto di una stazione di ricarica rapida con auto elettrica
Pregiudizio:

Le auto elettriche sono costose.

Fatto:

Sbagliato: con premi per l’acquisto e vantaggi fiscali. 

Le auto elettriche vengono ancora ritenute molto costose. In effetti attualmente il prezzo di acquisto è un po’ più alto rispetto a un veicolo analogo a benzina o diesel. Ciò per i maggiori costi di produzione della batteria. I vantaggi fiscali (in base al cantone), le minori spese per il carburante e la tecnologia meno soggetta a manutenzione delle auto elettriche compensano tuttavia in parte i costi aggiuntivi. 

Un’auto elettrica in cui il denaro viene inserito come in un salvadanaio
Un’auto elettrica in cui il denaro viene inserito come in un salvadanaio
Un’auto elettrica in cui il denaro viene inserito come in un salvadanaio
Un’auto elettrica in cui il denaro viene inserito come in un salvadanaio
Pregiudizio:

le auto elettriche hanno poca autonomia.

Fatto:

fino a 550 km (WLTP)

Uno dei pregiudizi più diffusi è che con un’auto elettrica non si arriva lontano. Questo ormai non è più vero. Infatti l'autonomia delle nuove auto elettriche della famiglia ID. basate sul sistema modulare di elettrificazione a elementi componibili (SME) è molto più estesa di quanto si pensi. Le nuove auto elettriche offrono quindi autonomie da circa 330 a oltre 550 km secondo lo standard WLTP a seconda delle dimensioni della batteria, degli pneumatici e della carrozzeria del rispettivo veicolo. 

ID.Buzz su una strada provinciale
ID.Buzz su una strada provinciale