Un VW con il logo R è a pagamento
Tecnologia

Più di 100 chilometri di autonomia elettrica: la nuova frontiera dell’ibrido plug-in

21/06/2024

Combina il meglio di due mondi (di propulsione): l’ibrido plug-in. Volkswagen ha sviluppato una nuova generazione di propulsori in grado di far percorrere (secondo il ciclo WLTP) oltre 100 chilometri in modalità puramente elettrica a Golf, Passat e Tiguan, garantendo bassi consumi sulle lunghe distanze.

Com’è strutturata una propulsione ibrida plug-in?

Fondamentalmente è costituita da due componenti di propulsione: un motore a combustione e un motore elettrico, che a seconda delle esigenze possono essere azionati singolarmente o congiuntamente. L’interazione dei due motori avviene automaticamente e in modo quasi impercettibile. Oltre a un serbatoio per il carburante, i veicoli ibridi plug-in dispongono anche di una batteria ad alto voltaggio che viene caricata tramite un collegamento a spina e il recupero dell’energia.

Il grafico spiega l'unità ibrida
Logo eHybrid sul portellone posteriore di una VW

Quali motori vengono utilizzati nella nuova generazione di veicoli ibridi di Volkswagen?

Sotto il cofano si trova il motore a benzina turbo high-tech 1.5 TSI evo2, dotato di una geometria variabile del turbocompressore (VTG) e del processo di combustione TSI Miller ad alta efficienza. Il motore elettrico da 85 kW è integrato nel cambio DSG a 6 rapporti perfezionato che aziona l’asse anteriore. Insieme erogano una potenza di sistema di 204 o 276 CV, dando vita a uno degli ibridi plug-in più moderni al mondo.

Quanta strada posso percorrere in modalità puramente elettrica?

Nella nuova Golf eHybrid l’autonomia elettrica è di oltre 140 chilometri, nella Passat e nella Tiguan di oltre 115 chilometri (secondo il ciclo WLTP). In questo modo, nel traffico pendolare e nella vita quotidiana, i modelli ibridi si trasformano in auto puramente elettriche. Ciò è reso possibile dalla nuova batteria che con 19,7 kWh (netti) immagazzina quasi il doppio di energia rispetto a quella del modello precedente. La chicca: grazie al rapido sviluppo della tecnologia delle batterie, le dimensioni del pacco batterie rimangono invariate ed esso viene collocato davanti all’asse posteriore, occupando poco spazio. Nella modalità ibrida, i modelli Volkswagen parzialmente elettrificati danno prova della loro praticità sulle lunghe distanze grazie ai loro bassi consumi. La Golf eHybrid, ad esempio, ha un’autonomia complessiva fino a 1000 chilometri.

La Tiguan si guida su strada
La Golf GTE viene ricaricata presso una stazione di ricarica

Anche gli ibridi plug-in possono essere ricaricati presso una stazione di ricarica rapida?

Sì, con la nuova generazione gli ibridi plug-in di Volkswagen si possono ricaricare per la prima volta presso le colonnine di ricarica rapida CC fino a 50 kilowatt, consentendo così alla batteria di ricaricarsi all’80% in meno di mezz’ora. Anche la ricarica a casa con la wallbox, con potenze fino a 11 kilowatt in corrente alternata (CA), è ora molto più veloce.

Per quali modelli è disponibile la nuova propulsione?

È già possibile ordinare la Golf eHybrid (204 CV) e la Golf GTE (272 CV), la Tiguan eHybrid e la Passat eHybrid (entrambe con 204 o 272 CV) con la nuova propulsione ibrida plug-in. Entro la fine dell’anno sarà disponibile anche per il Multivan (245 CV con 4MOTION) e il Caddy (150 CV).

A chi è adatta la propulsione ibrida plug-in?

È un buon compromesso per gli automobilisti che da un lato percorrono spesso tragitti brevi in modalità elettrica, ma dall’altro coprono regolarmente anche lunghe distanze. Tuttavia, poiché il livello dei prezzi dei modelli ibridi plug-in e delle auto completamente elettriche è oggi più o meno lo stesso, molte persone potrebbero anche prendere in considerazione di passare direttamente a un modello ID. Gli strumenti online di Volkswagen consentono di simulare autonomia, tempi di ricarica e costi in modo personalizzato.

La Golf GTE si trova in un unico posto
VW Golf GTE 1.5 TSI con motore elettrico, 272 CV, cambio automatico DSG a 6 marce, 0,4 l + 15,9 kWh/100 km, 8 g CO2/km, cat. A.
La Tiguan si guida su strada
VW Tiguan Life, R-Line 1.5 TSI evo2 eHybrid, 204 CV, cambio automatico DSG a 6 marce, 0,5 l + 18,9 kWh, 12 g CO2/km, cat B
La Passat guida su strada
VW Passat Life, R-Line 1.5 TSI evo2 eHybrid, 204 CV cambio automatico DSG a 6 marce, 0,5 l + 17,7 kWh, 11 g CO2/km, cat. B

Anche questi potrebbero interessarvi:

Aggiornamento per la ID.4 e la ID.5: di bene in meglio

«Interventi di assistenza più convenienti»

La ID.3 nel test di resistenza: una batteria che mantiene le promesse

Batterie ad alto voltaggio: garanzia e cura

Nuovo e-route planner di Volkswagen: viaggiare con l’auto elettrica non è mai stato così facile

Il futuro in forma smagliante: check del design nella ID. Crozz

Anche questi potrebbero interessarvi: