Anna e Marcus nella fattoria nel Brandenburgo.
Anna e Marcus nella fattoria nel Brandenburgo.
Anna e Marcus nella fattoria nel Brandenburgo.
Anna e Marcus nella fattoria nel Brandenburgo.

Visions of now:
Viertel \ Vor Mag

Visions of now:
Viertel \ Vor Mag

Tra campagna e amore per la città.

«La tranquillità ci rilassa completamente perciò stiamo volentieri all’aperto». Siamo andati a trovare Anna e Marcus fuori città per parlare della loro vita qui, di una mentalità sostenibile e del loro rapporto con la mobilità. Entrambi hanno una fattoria nel Brandenburgo. Con cinque pecore e un gatto che si chiama Katze. Sono venuti qui per vedere crescere frutta e verdura. E ascoltarla, tanto è il silenzio rispetto a Berlino e alla loro seconda casa di Neukölln a 100 km da qui.

In realtà Anna e Marcus amano la vita nella grande città, sono abituati a locali rumorosi, ristoranti etnici e a molte persone. Come indicano anche le sneaker bianche, poco adatte a un orto bio. «Volevamo allontanarci da tutto il sovraccarico di impressioni e cose», afferma Anna. Meno case, meno gente, meno roba. Nella casa minimalista di Neukölln spicca un’enorme parete bianca. «Sembra un museo – ti fa sentire libero», spiega Marcus. Adesso guarda fuori dalla finestra la sua fattoria di un ettaro, circondata da altri campi. Libertà allo stato puro. Più natura, più famiglia, più svago. «Qui si è più vicini a cambiamenti e processi come le stagioni o gli animali che fanno la muta ... e ci si rende conto di quanto tempo ci vuole davvero.»

Su questa considerazione si basa il loro credo «meno è meglio», che oltre a trasparire dalla vita privata di Anna e Marcus, influisce anche sulla loro rivista online. «Viertel \ Vor Mag» tratta tutti gli aspetti della sostenibilità. E no, non ci sono consigli per fare all’uncinetto. Invece vengono criticati il consumismo, lo spreco e la fast fashion e vengono presentati nuovi marchi e iniziative innovative. Anna e Marcus sanno che la sostenibilità nella nostra società non si realizzerà dall’oggi al domani.

Design, qualità e sostenibilità.

«La gente non compra le cose per conservarle. Lo fanno solo per sfruttarle qualche tempo e poi basta. Che idiozia», sostiene Anna sorseggiando un caffè. Invece di continuare a riempire il pianeta di rifiuti, i due preferiscono prodotti di lunga durata, esteticamente belli. «La gente compra le cose belle – ecco perché il design è così importante», spiega Marcus. Se un prodotto è molto bello, piace e dura più a lungo. E se è anche di buona qualità, di per sé è già sostenibile, secondo Marcus. Pur apprezzando la loro idillica vita fuori città, sentono la mancanza degli amici. Per potersi godere il meglio delle due realtà, la coppia viaggia molto avanti e indietro. Per loro libertà significa potersi muovere liberamente.

Oggi Berlino, domani Brandenburgo.

I due sono consapevoli della propria impronta ecologica e cercano sempre nuove possibilità per ridurla. «La prima cosa che cerchiamo in un’auto sono emissioni di CO2 il più basse possibile», afferma Marcus. Un’auto elettrica quindi. Idealmente una con un’autonomia elevata. Durante l’intervista ci racconta con un sorriso la sua visione del futuro. Con motori a combustione sfacciatamente rumorosi e un’auto elettrica svolta l’angolo silenziosa ed elegante. Viaggiando sull’acciottolato di Neukölln o parcheggiando vicino alle pecore. Marcus desidera soprattutto una mobilità elettrica non solo per i più ricchi: «Se vogliamo una svolta della società, serve un’auto alla portata di tutti». Anna rientra nella stanza annuendo convinta al pensiero di auto a emissioni ridotte per tutti.  Entrambi pensano che la sostenibilità non debba essere un lusso.

La ID. (prototipo vicino alla produzione in serie) su un viottolo.
Parte anteriore della ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).
Retro della ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).
Soprattutto credo che se vogliamo una svolta della società, serve un’auto alla portata di tutti. In generale secondo me, anzi secondo noi, la sostenibilità non deve essere un lusso.
Marcus Werner

VIERTEL \ VOR MAG

Anna e Marcus lavoravano nel settore della comunicazione, lei come giornalista, lui come fotografo / regista di video, e nel 2016 hanno deciso di andare per la loro strada. Questa nuova strada si chiama Viertel \ Vor Mag, una rivista online che presenta innovazioni, persone e prodotti che secondo loro concretizzano l’idea di «ciò che conta davvero». Il nome Viertel \ Vor Mag viene dai simbolici 15 minuti che restano all’umanità per ripensare il modo di approcciarci al nostro pianeta.

Ritratto di Marcus e Anna.
Parte anteriore della ID.3 1ST
Parte anteriore della ID.3 1ST
Parte anteriore della ID.3 1ST

Prenota un modello dell’esclusiva edizione speciale dell’ID.3 1ST

Non farti sfuggire un’edizione speciale a tiratura limitata con elementi di design esclusivi e attrezzature di punta
Cogli l’opportunità di essere tra i primi a guidare e scoprire la nuova ID.3 1ST
Ricevi in anteprima notizie e aggiornamenti sulla mobilità elettrica e sulla nuova ID.3 1ST

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.