Van Bo Le-Mentzel siede nella ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).
Van Bo Le-Mentzel siede nella ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).
Van Bo Le-Mentzel siede nella ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).
Van Bo Le-Mentzel siede nella ID. (prototipo vicino alla produzione in serie).

Visions of now: 
Van Bo Le-Mentzel

Visions of now: 
Van Bo Le-Mentzel

Nuove dimensioni del pensiero.

In un primo momento i vestiti pratici potrebbero far pensare alla pigrizia – nel caso di Van Bo rappresentano onestà e purezza. Ci sono altre cose più importanti cui pensare. Come gli scenari urbani del futuro, la penuria di alloggi e viaggi che ti portano da A a B. Se gli chiedete come sarà lo spazio di domani, inizia un racconto appassionato, accompagnato da sguardi e gesti enfatici.

«Se tutti avessero il proprio spazio nel mondo. E adesso siamo circa 7 miliardi di persone, ciascuno con 40-50 metri quadri. Sai quanto spazio ci vuole? La terra potrebbe essere troppo piccola per tutti», afferma. Quindi: dobbiamo ripensare il modo di organizzare e usare i nostri spazi. Questa idea lo ha portato al suo progetto più rinomato: una casa di 1 metro quadro. 1 per 1: è tutto ciò che ci concede. Ci si potrebbe chiedere sorpresi come fa a stare tutto in così poco spazio. Ma lui non usa il termine «casa» in senso letterale. Van Bo infatti non è solo un architetto, ma anche un artista.

«Se pensiamo allo spazio vitale, parliamo sempre di numeri e metri quadri, ma si tratta davvero di questo?», chiede. È corretto dire che più spazio abbiamo, più siamo felici? Van Bo chiede di quanto spazio abbiamo bisogno per essere felici, invece di fornirci la soluzione. All’interno della sua casa a Berlino ha iniziato a implementare la sua idea di multifunzionalità: «Vivo con mia moglie e i nostri due figli, insieme trasformiamo continuamente lo spazio. Non abbiamo ancora deciso qual è la stanza dei bambini e quale la nostra. Tutto cambia continuamente. I nostri figli ci cambiano». E non si limita a condividere il letto con i piccoli, introducendoli alla sharing economy. «Parliamo sempre dello spreco di cibo e vestiti e mai dello spreco di spazio», afferma.

Il fascino di spazi piccoli.

Quando Van Bo parla di «casa», non si limita alle quattro pareti. Il visionario sogna una casa su ruote. La mobilità elettrica libera dal design tradizionale di un’auto. Abbiamo la libertà di organizzare questo spazio diversamente, senza pesanti motori. Immagina una casa di 1 metro quadro in un’auto elettrica. «Invece di viaggiare da casa al lavoro, non sarebbe bello portare la mia casa là dove voglio lavorare?», chiede. L’entusiasmo di Van Bo aumenta quando parla del progresso tecnologico e della guida autonoma: «Perché concentrarci sul traffico quando potremmo occuparci dei nostri figli, fare tranquillamente colazione insieme nell’auto»? Secondo lui la «mobilità elettrica rappresenta una nuova era» e l’opportunità di trovare nuove strade per organizzare le città in modo che siano aperte e accessibili per tutti.

Fare del meno un più.

Van Bo cerca incessantemente nuovi scenari innovativi del futuro, fonda iniziative come la Tiny House University presso il Bauhaus Campus di Berlino e invita la società a partecipare contribuendo allo sviluppo. Per realizzare i propri sogni di spazi multifunzionali, Van Bo arriverebbe a condividere la propria casa con degli estranei. «Se vado via di casa al mattino, perché non dovrei aprirla a persone che ci lavorerebbero volentieri?», sostiene. Per organizzare tutto ciò e il concetto di connettività in modo intelligente, «si dovrebbero riunire appartamenti, case e stanze in una specie di biblioteca o in un’app, rendendole condivisibili, per non sprecare tutte queste risorse.»

La casa da 1 metro quadro nella natura.
Van Bo guarda elementi della sua casa da 1 metro quadro.
Van Bo installa la sua casa di 1 metro quadro.
Invece di viaggiare da casa al lavoro, non sarebbe bello portare la mia casa là dove voglio lavorare?
Van Bo Le-Mentzel

VAN BO LE-MENTZEL

Van Bo Le-Mentzel è ingegnere diplomato e architetto, artista, designer e innovatore. Ha insegnato design come professore ospite alla Scuola Superiore di arti plastiche presso Amburgo, ha parlato per TEDx e considera nulla la separazione tra lavoro e tempo libero. Pensa che la motivazione non nasca dalla pressione o dal denaro bensì da fiducia e libertà, e che le idee vivano grazie alla partecipazione di tutti nel processo.

Ritratto di Van Bo Le-Mentzel.
Parte anteriore della ID.3 1ST
Parte anteriore della ID.3 1ST
Parte anteriore della ID.3 1ST

Prenota un modello dell’esclusiva edizione speciale dell’ID.3 1ST

Non farti sfuggire un’edizione speciale a tiratura limitata con elementi di design esclusivi e attrezzature di punta
Cogli l’opportunità di essere tra i primi a guidare e scoprire la nuova ID.3 1ST
Ricevi in anteprima notizie e aggiornamenti sulla mobilità elettrica e sulla nuova ID.3 1ST

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.