Paul Juda alla stazione di ricarica
Paul Juda alla stazione di ricarica
Paul Juda alla stazione di ricarica
Paul Juda alla stazione di ricarica

Completamente elettrizzata!

Completamente elettrizzata!

Paul Juda in Amsterdam.

Paul Juda in Amsterdam.

Quando si vive al centro di Amsterdam bisogna avere molto tempo e molta pazienza alla guida, in quanto il centro della metropoli nederlandese è molto caotico e stretto. A meno che si guidi una e-up! – come fa Paul Juda. Per caso ha avuto l’opportunità di provare l’auto elettrica e si è convinto subito.

Profilo della mappa dei Paesi Bassi con la posizione di Amsterdam evidenziata
AMSTERDAM

Per PAUL JUDA, 57, è stato amore a prima vista. La e-up! gli è stata data come auto a noleggio – e lui non l’ha più mollata. L’auto elettrica lo ha conquistato subito. 

Paul Juda davanti alla sua e-up!
«È un po’ come essere in vacanza. Senza rumori, senza gas di scarico e con un bel design – mi sono innamorato subito dell’auto.” Paul Juda

Amore elettrico a prima vista.

Paul è nativo di Amsterdam, dove vive ancora oggi. Per lui non c’è auto migliore della e-up!. Il nederlandese si è innamorato subito dell’auto elettrica – silenziosa, a emissioni zero a livello locale e con un bel design. Inoltre, la e-up! compatta consente di muoversi agevolmente nel fitto traffico cittadino della capitale. 

Compatta, economica ed ecologica. La e-up! ha molti vantaggi.

Paul racconta che guidare ad Amsterdam può essere snervante. Ed è necessario prevedere tempi lunghi. A ciò si aggiunge la sfida di trovare un parcheggio al centro di Amsterdam. La compatta e-up! offre quindi un vantaggio doppio al conducente – sia in mezzo al traffico intenso che quando si cerca un parcheggio. Un ulteriore vantaggio secondo Paul è che la città di Amsterdam supporta modalità di trasporto alternative. Ciò significa che chi guida auto elettriche ottiene una sovvenzione e al momento non paga le tasse per il proprio veicolo elettrico. Per l’abitante di Amsterdam la e-up! è quindi ideale, rivelandosi la scelta giusta sotto ogni aspetto. Esattamente tre chilometri separano la casa di Paul e lo studio legale dove lavora. Di norma Paul copre questa distanza con la bici. Ad Amsterdam, la capitale delle biciclette, tutti si spostano così. Quando poi va a fare compere con la sua e-up!, resta sorpreso ogni volta di quanto in realtà sia spazioso il bagagliaio. La e-up! è molto pratica anche per le attività sportive. A chi piace infatti tornare a casa in bici, sudati o con i capelli bagnati, dopo essere andati a correre o a nuotare?

Bici ad Amsterdam

Paul è diventato proprietario di una e-up! in una notte.

È stata una fortunata coincidenza a fargli provare il bolide elettrico. La sua officina gli ha offerto la e-up! come auto a noleggio quando la sua Golf doveva restare in officina per la revisione. Paul, che non aveva mai guidato un’auto elettrica, ha deciso di provarla. E ne è rimasto subito entusiasta. Tanto che il giorno dopo ha deciso di scambiare la propria Golf con la e-up!. Con il tempo è diventato un grande fan della propria auto elettrica e non si pente affatto della decisione: «La Golf è un’auto straordinaria, ma la e-up! è più adatta a me.»

Canale ad Amsterdam

Fare il pieno di potenza e tranquillità con la e-up!.

La guida rilassata nella e-up! è per Paul semplicemente unica. Secondo lui, quando si guida un’auto elettrica si è più previdenti. Forse anche perché con uno stile di guida attento si può risparmiare energia. Un effetto niente male.

«A bordo dell’auto elettrica si guida in modo più tranquillo e prudente.»

Le auto elettriche piacciono anche ai gabbiani

Iscriviti ora per essere sempre avanti 

Ricevi regolari aggiornamenti sui temi riguardanti l'ID.3, la famiglia ID. e l’elettromobilità del futuro.

Your browser is outdated!

For the best user experience, please update your browser.